Saluti speciali

In settantotto giorni di ospedale abbiamo incontrato tante persone. Molte storie sono entrate nei nostri cuori.
Vorremmo dedicare il nostro sito a quei piccoli guerrieri che hanno lottato con grande coraggio e non ce l'hanno fatta. Alle loro mamme, ai loro papà che ogni giorno hanno dato a questi piccoli bimbi amore e sostegno. Un bacio in particolare a C. e a L., ai loro genitori che hanno sperato ed amato. Non dimenticheremo mai le lacrime, il dolore in terapia intensiva.

Un abbraccio va a Matilde e ai suoi genitori, Paola e Mauro, con cui abbiamo condiviso ansie e gioie per un'avventura finita bene. Matilde aveva 27 settimane - come Riccardo - quando è arrivata in terapia intensiva. Abbiamo affrontato questa esperienza tutti insieme e, suonerà strano a molti, abbiamo vissuto momenti anche di allegria. Siamo convinti che senza di loro a volte non ce l'avremmo fatta! W noi!

Un ringraziamento ai dottori, agli infermieri, a tutto lo staff della TIN, Terapia Intensiva Neonatale dell'ospedale Villa San Pietro Fatebenefratelli di Roma. Le loro decisioni, la loro determinazione, la loro professionalità hanno fatto sì che Riccardo ora stia a casa con noi. Non per niente li abbiamo ribattezzati T.I.N Angels!!!!
Un ringraziamento anche all'Ospedale Buzzi di Milano, in particolar modo al professor Nicolini e alla carissima dottoressa Rustico. Senza l'intervento di fetoscopia Riccardo non sarebbe qui.
Grazie anche alla dottoressa Mattei del Centro Sant'Anna di Roma che ha capito, al momento dell'amniocentesi, che qualcosa non quadrava.

Grazie ai nostri amici, a chi ci è stato vicino, a chi ha capito quello che stavamo vivendo e  ha sofferto con noi. Grazie per il vostro tifo!

Un saluto al forum dei prematuri, prezioso per i tanti consigli. Leggere  le esperienze degli altri ci ha aiutato e dato speranza.

Grazie a Riccardo, che con i suoi sorrisi, la sua faccetta impertinente, ogni giorno ci fa capire qual è il vero significato della vita.
Torna
all'indice